COME MIXARE CON IL VINILE - LA GUIDA DEFINITIVA

vuoi mixare con giradischi e vinile cosi come fanno i grandi dj, con una perfezione pazzesca e d effetti da paura?

In quest articolo voglio guidarti tra le migliori strategie ed i trucchi necessari al mixaggio. Quello che imparerai in quest'articolo ti permetterà di avere ottimi risultati fin da subito. Niente più paura di fuori tempo , sarai preciso come un orologio svizzero.

Imparerai a Mixare come fanno i Grandi Dj.

 

Sei Pronto? Si Comincia.

"il metodo che cambierà per sempre la tua carriera da Dj i risultati sono assicurati."

  • Ci sono tantissimi dj e possiamo catalogarli in due modi:

    – dj bravi che restano a sunare a casa loro o al massimo da qualche parente o amico
    – top dj che suonando in posti da paura girando il mondo

Se non sei un top dj o non vuoi esserlo, questo metodo non è per Te.
Tutti i dj famosi son partiti dalla consolle di casa e nessuno di loro poteva mai immaginare il loro successo. sono partiti dalla tua stessa condizione di adesso e si sono dati da fare.
Ho impiegato giorni a scrivere quest articolo e che ne dici di mettere un piu uno?

Di recente l'University of California in Los Angeles ha studiato il metodo di messa a tempo dei dj ed è sorto che solo il 10 percento di loro ha sicurezza nel farlo.
Ci occorrono due giradischi tecnics 1210, un mixer, una cuffia ed una cassa monitor.

 

Disponiamo la consol nell' ordine giradischi 1 mixer giradischi 2 e cassa monitor al lato.
Colleghiamo prima i segnali audio, quindi fai attenzione e collega le spine ed accendi prima il mixer ed i giradischi, poi accendi la cassa monitor. Allo stesso modo quando spegnerai spegni prima la cassa e poi la consolle. In modo da evitare strani rumori dal collegamento dei giradischi e dall accensione del mixer che potrebbero rovinare la cassa o l’impianto.

 

Bene adesso prendiamo due vinili che piu o meno possono avere lo stesso ritmo o lo stesso genere musicale. ad esempio due Dance, house, oppure Techno o DeepHouse o Hip hop, ti consiglio per adesso due dischi che secondo te possano stare bene insieme. Oppure che sempilicemente possano avere più o meno gli stessi BPM ( è una delle poche volte che gli inglesi debbano imparare l’italiano BPM= Battute Per Minuto).

 

 

Di solito se osservi bene un vinile, presenta 1, 2 o 3 cerchi concertrici opachi divisi tra loro da una sottile linea lucida, bene ognuna di questa rappresenta una traccia, un disco , una canzone, una song. Se un album, un Lp può presentare più traccie.

 

Mettiamo sul piatto 1 o deck o giradischi il nostro Vinile, posizioniamo la puntina all’estremità del disco dove noti che il bordo lucido finisce per poi iniziare la parte opaca e picciamo Play. Se il disco suona troppo lento premiamo il tasto 45 se è troppo veloce premiamo il 33. Di solito questo numero è raffigurato su ogni disco ed indica il numero di di giri al minuto in cui è stato inciso il disco 33 giri o 45 giri.

Ascoltiamo qualche battuta per capire il disco come inizia. Ora riportiamo la puntina dall’inizio e concentriamoci a prendere la prima pulsazione, il primo colpo il primo kick. Quindi teniamo con mano ferma il vinile mentre il giradischi continua a ruotare e con la mano grazie ad un movimento di polso in stile scretch ascoltiamo avanti ed indietro solo la prima pulsazione, cosi da riconoscere l’attacco della prima battuta.

Questo è il punto fondamentale della messa a tempo : riconoscere l’inizio, la partenza della messa a tempo.
A questo punto con una mano manteniamo la battuta de disc 1 e con l’altra lasciamo scorre in play il disco 2 sul deck 2 ed alziamo il canale2 ascoltiamo la traccia notiamo l’inizio di ogni ritornello, di solito contraddistinto da un crescendo ed un effetto, insomma la parte centrale di ogni pezzo.

Per Iniziare il canale uno e due restano alzati, per riuscire a percepire il tempo ed il controtempo, ma l’operazione di messa a tempo va fatta in cuffia con un orecchio ascolto il monitor disco 2 ed un orecchio ascolto la cuffia disco 1 e solo quando sono sicuro/a che tutto è in sync allora alzo il canale della traccia

Dove metto a tempo?

È proprio all' inizio del ritornello del disco due, devo lasciar correre la mia mano quindi in il disco 1 tenterà di sovrapporsi al disco 2. Adesso tutte e due le mie mani sono sul giradischi 1, una mano al pitch per regolare la velocità e l’altra al disco per cercare di velocizzare o rallentare leggermente direttamente con la mano sul vinile.

Ti consiglio che appena lasci la prima battuta di concentrarti per adesso solo sul pitch 1 e cercare di trovare la giusta velocità . Ad esempio prova a portare il pitch verso su facendolo rallentare e poi di nuovo verso giù facendolo velocizzare, nota subito se si avvicina alla velocità dell altro, poi riporta di nuovo verso su e giù di valori più piccoli fino a trovare il giusto compromesso. ad esempio se sei andato a - 8 poi passi a + 6 -7 +5-4...fino a trovarti al tuo valore ad esempio -2.

Tutta quest operazione deve durare massimo 15 secondi. Passato questo tempo ti conviene riportare la puntina dall’inizio e riprovare.

Ma come capisco quando due pezzi sono in sync?

Riesci a risonoscere prima quando non sono in sync ed il suono non è gradevole ed è del tipo tra- ta /tra – ta/tra- ta. Significa che i Kick non sono allineati. Quando invece è gradevole il suono delle pulsazioni dei due dischi quasi si confonde in un unico ta/ta/ta/ta allora sono allineati.

Non ti avvilire se quest’operazione non ti riesce subito, l’orecchio va allenato, ho sentito storie di persone che ci hanno impiegato circa due mesi con gli stessi dischi ed invece ragazzi che in una/due settimane riescono alla perfezione. E una questione di allenamento.

Solo quando i beat sono allineati puoi alzare il canale 1 e passare ai potenziometri del canale 2 ed ad esempio abbassare lentamente i bassi, poi passare ai medi ed infine gli alti. Oppure qui puoi inserire qualche effetto come un Cut Off Filter. Fino ad abbassare il volume del fader. In questo modo sei riuscito a fare il cosiddetto "cambio".

Adesso il tuo disco 1 che avei tra le mani sta suonando, lascia il canale due abbassato dal mixer, ricordati di riportare i potenziometri che avevi ruotato, in posizione di partenza. Metti su un nuovo disco e prendi la prima pulsazione della prima battuta e via…si riparte.

Resta aggiornato Iscriviti alla newsletter e scoprirai strategie ed aggiornamenti riservati solo agli iscritti. è Gratis.

privacy non ti riempirò di posta, a nessuno piace una casella piena di posta da leggere

Se non hai ancora i giradischi o ti manca quel cavetto particolare,lo puoi trovare su Amazon